Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2011

State of Control: Tibet, Cina e Realpolitk

Due registi americani, Christian Johnston e Darren Mann, viaggiano sotto false credenziali in Tibet  durante le Olimpiadi di Pechino nel 2008. Ne nasce un documentario “State of Control”  un viaggio all’interno della vita quotidiana degli attivisti nepalesi, indiani e tibetani in lotta contro l’oppressione dello Stato cinese,  come il poeta Tenzin Tsundue o Lhamo Tso, moglie del prigioniero politico Dhondup WangchenGyalston Sandup che è un ex prigioniero politico fuggito dal Tibet all'età di 17 anni, Tenzin Seldon considerata oggi  la più giovane attivista tibetano-americana, infine naturalmente il Dalai Lama, Tenzin Gyatso  che  aveva annunciato la rinuncia ai poteri temporali il 10 marzo scorso assicurando però di “non voler venire meno” alle sue responsabilità.
Il 27 aprile 2011 il parlamento ha eletto Kalon Tripa ovvero, primo ministro Lobsang Sangay, giurista, dottorato ad Harvard, che ha rilevato tutte le funzioni politiche che da secoli sono prerogativa del Dalai Lama.

ParmaPoesia, c'è anche Kusturica

Dal 31 maggio all'8 luglio la settima edizione del festival  della poesia, dedicato quest'anno ad Attilio Bertolucci , di cui ricorre quest'anno il centenario della nascita. Oltre un mese di appuntamenti che si svolgeranno in tutta Parma, dal Teatro Regio a Piazza Garibaldi, dall'Orto Botanico alla Biblioteca Civica, dalla Casa della Musica al TCafè. Gran parte degli eventi si terranno in Piazza Shakespeare che ospiterà letture di poeti italiani e stranieri, recital, e lectio magistralis, realizzati in collaborazione con il Teatro Festival-Fondazione Teatro Due.
Erri De Luca il 9 giugno alle 21, in Piazza Shakespeare, sarà il protagonista di un appuntamento intitolato "La parola indelebile. Poesia finita sottopelle". Presente anche quest'anno Alberto Bevilacqua, il 19 giugno alle 21 in Piazza Shakespeare, che presenterà la sua opera con Davide Rondoni, Nicola Crocetti e Giuseppe Marchetti, con lettura di brani da parte di Franco Branciaroli. Concluderà il f…

La rivoluzione del Nilo in un libro

L’uscita del libro è prevista per il prossimo 25 gennaio, in occasione del primo anniversario della rivoluzione egiziana, ad annunciarlo è l’editore statunitense, Houghton Mifflin Harcourt, che ne ha acquistato i diritti per una traduzione in inglese.
Il libro Revolution 2.0, questo il nome, verrà scritto in arabo, dal trentenne Wael Ghonim responsabile del settore marketing per Google in Medio Oriente, simbolo della rivolta in piazza Tahrir, contro l'ex presidente Hosni Mubarak, Ghonim è stato da subito tra i promotori della rivoluzione egiziana del 2011, attraverso il proprio blog ed indicato lo scorso aprile dal Time, la persona più influente del 2011.
Nessuno e credo neanche lui nel momento in cui ha creato la pagina facebook We Are All Khaled Saied poteva immaginare che un anonimo blogger, potesse diventare uno dei più attivi, e riconosciuti membri alla guida del movimento dei rivoltosi.
Il libro sarà l'occasione per riflettere attraverso il racconto del protagonista, su com…

Vargas Llosa

Il premio Nobel per la Letteratura del 2010 Mario Vargas Llosa è a Torino dove alle 21 al Piccolo Regio presenterà il suo nuovo libro Il sogno del celta. L'autore dialogherà con Claudio Magris. Nel libro racconta la vita leggendaria di un irlandese Roger Casement che fu fra i primi europei a denunciare gli orrori del colonialismo in Africa e in America Latina.
Una delle più famose ballate tradizionali Irlandesi dedicate a Roger Casement:






Il sogno del celta

Mario Vargas Llosa


2011

Supercoralli

pp. 426

€ 22,00

ISBN 978880620831

Serie tv americane, in arrivo

Un anno fa andò in onda l'ultima puntata di Lost la serie che ha scatenato una forte passione nei cultori di questo genere televisivo al limite dell'ossessione, tanto da indurre i fans a svegliarsi all'alba, me compreso, per poter vedere l'ultimo episodio appena trasmesso in America. Ora siamo in attesa di un nuovo cult ed a settembre si riparte, i network hanno lavorato a diverse novità, alcune molto interessanti; a me piacciono:
Awake : Un ispettore di polizia, in seguito a un incidente stradale, si trova proiettato a vivere contemporaneamente due realtà diverse: nella prima ha perso la moglie, nella seconda il figlio. Quando elementi delle due realtà cominciano a convergere tra loro, diventa quasi impossibile scoprire quale delle due è quella vera.


Alcatraz: Il nuovo progetto televisivo di JJ Abrams, già creatore di Lost. Ambientata nella famosissima isola-carcere nella baia di San Francisco che ha già ispirato molti film, la serie inizia con la riapparizione di venti d…

I grandi della narrativa

Dal 28 maggio Repubblica presenta una collana di capolavori letterari, con una introduzione inedita degli scrittori più amati di oggi. L'opera è composta da 15 uscite, si inizia con La linea d'ombra di Joseph Conrad introduce il libroRoberto Saviano, il 4 giugno Sonata a Kreutzer di Lev Tolstoj introduce Corrado Augias, si prosegue con: Doppio Sogno di Arthur Schnitzler con l'introduzione di Antonio Tabucchi; Lo strano caso del dottor Jekyll e Mr Hide di Robert Louis Stevenson con l'introduzione di Niccolò Ammaniti; Fuga senza fine di Joseph Roth con l'introduzione di Sandro Veronesi; ed ancora,  Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald; L'indifferente di Marcel Proust; Il giocatore di Fëdor Dostoevskij; Novelle per un anno di Luigi Pirandello; Il carteggio Aspern di Henry James; Mrs Dalloway di Virginia Woolf; Benito Cereno di Hermann Melville.
Alcuni tra questi titoli li ho già letti, ma non so se a te capita, le nuove iniziative editoriali, oltre ad arricc…

I Kennedy

La serie tv The Kennedys che ha incontrato diverse difficoltà e prodotto molte polemiche negli USA verrà trasmessa in Italia a partire dal 7 giugno dal canale History Channel, che in America ha rinunciato a mandarla in onda, ritenendola troppa drammatica rispetto al taglio storico del canale.  La miniserie in 8 episodi sarà trasmessa anche da La7 a partire da settembre. The Kennedys' è stata  oggetto di accese critiche, dopo che altre emittenti rifiutarono la messa in onda, i diritti furono acquisiti da ReelzChannel che l'ha trasmessa a partire dal 3 aprile. Lo sceneggiatore è Joel Surnow conosciuto come creatore della serie tv 24. Il cast vede Katie Holmes (Jackie) divenuta famosa per il ruolo di Joey Potter in Dawson's Creek, Greg Kinnear interpreta John Fitzgerald Kennedy, gli altri Barry Pepper e Tom Wilkinson, rispettivamente Bob Kennedy e Joe Kennedy Sr.




Gli uomini che cercavano la verità

Nel giorno in cui ricorre il XIX anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone  la moglie Francesca Morvillo, ed i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Mortinaro, mi fa piacere, parlare di un canale nato su Youtube; il Journalist Memorialche racconterà la vita di migliaia di reporter internazionali, persa sul campo per cercare la verità; quella che avrebbe voluto svelare, il magistrato palermitano.

Il canale è stato lanciato nei giorni scorsi dal più famoso sito di video sharing insieme al Newseum , il museo di Washington, dell'informazione e del giornalismo americano, e raccoglierà video, foto ed altre testimonianze e sarà la versione digitale ed interattiva del Freedom Forum Journalists Memorial. Nel canale non mancheranno le testimonianze dei giornalisti italiani, il 16 maggio è stato ufficializzato l'ingresso nel memoriale del Newseum, di Giuseppe Impastato ( ucciso a Cinisi nel 1978), Mauro Rostagno ( assassinato a Val…

Romanzi in gara

Volete esordire, e vedere pubblicato il romanzo riposto nel cassetto?
Nasce ilmioesordio concorso dedicato ai nuovi talenti della narrativa italiana.
I romanzi inediti di ogni genere letterario, dalla narrativa ai romanzi storici, dalla fantascienza all'avventura, dai gialli ai thriller, possono essere inviati dal 12 maggio al 31 luglio sul sito ilmiolibro.it del Gruppo Editoriale L'Espresso. Il romanzo vincitore verrà pubblicato da Giangiacomo Feltrinelli Editore, saranno inoltre premiate, l'opera più creativa ( premio ilmiolibro - Scuola Holden) e l'opera con l'incipit più bello (premio community ilmiolibro - lafeltrinelli.it ). Nel corso del mese di ottobre Giangiacomo Feltrinelli Editore sceglierà il romanzo da pubblicare e Scuola Holden il vincitore del premio creatività. Il miglior incipit verrà premiato dai lettori, che potranno esprimere la propria preferenza sui siti www.ilmiolibro.it e www.lafeltrinelli.it.

Lucia di Lammermoor

La Lucia di Lammermoor il capolavoro di Gaetano Donizetti sarà diffuso in diretta satellitare e in alta definizione dal Teatro La Fenice di Venezia, martedì 24 maggio.
L'opera raggiungerà oltre 25.000 spettatori in 60 sale del Digital Network Microcinema.
La regia sarà di John Doyle, l'orchestra ed il coro sarà diretta da Antonio Fogliani la scena ed i costumi di Liz Ascroft.

Rivoluzioni 2.0

Come spesso accade, è la crisi economica che sveglia la popolazione dal torpore, in Spagna e' iniziato il quinto giorno consecutivo di proteste che culminerà il 22 Maggio giorno delle elezioni amministrative , la gente è scesa  nelle piazze contro i partiti e la politica nazionale. La Spagna soffre di un tasso di disoccupazione giovanile incredibilmente alto, al 45%,  la soglia di povertà si allarga, da sempre, la storia ci insegna, questi fattori mobilitano le piazze, ma, questa volta c'è qualcosa di diverso, la modalità è diversa; le mobilitazioni avvengono attraverso il web è l’informazione sono fruibili in tempo reale attraverso i new media.  Le notizie che stanno arrivando dalla Spagna sono eccezionalmente simili a quelle dell’Egitto e della Tunisia nel senso che anche là il fermento è nato, e si è sviluppato tramite i social network. Il movimento, de los indignados che ha preso vita lo scorso 15 maggio, ha ora convocato raduni anche in diverse città del mondo. Secondo la pi…

Salviamo Current

Vogliono chiudere Current, Sky si appresta a chiudere il canale di Al Gore che è volato personalmente in Italia a Roma e che in questo momento sta avendo un incontro con i blogger , dando il via ad una campagna di opinione pubblica da parte degli spettatori e della community di Current per chiedere a Sky di rivedere la decisione.
"Sono venuto personalmente in Italia per chiedere a coloro che ci seguono con passione di far sentire a Sky che vogliono continuare a vedere Current, SKy Italia è in accordi con Berlusconi per lanciare un nuovo business sul Digitale Terrestre", denuncia il co-fondatore e chairman. Current è stata fondata 6 anni fa con l'obiettivo di democratizzare lo scenario televisivo attraverso nuovi strumenti partecipativi di accesso ai media (integrando web e tv).
Se vuoi anche tu dare una mano affinché non venga permesso la chiusura del canale vai qui

Popsophia

Metti insieme Pop e Sophia e viene fuori una manifestazione presentata oggi a Roma, dal direttore artistico Evio Hermas Ercoli, che si svolgerà dal 15 luglio al 7 agosto a Civitanova Marche.
Popsophia è il primo Festival del Contemporaneo, che cercherà di unire la cultura popolare ed il saggio, il sapiente, cercando di intrattenere con la cultura, attraverso la voce di pensatori illustri: Barbara Alberti, Umberto Galimberti, Alessandro Bergonzoni, Massimo Cacciari, Remo Bodei, Giulio Giorello, Margherita Hack, Giordano Bruno Guerri, Platinette e tanti altri che trovate qui
In un momento di profonda certezza che è la precarietà non solo economica ma anche culturale, abbiamo bisogno di punti di vista “alti” per ampliare le nostre conoscenze e guardare con rinnovato fermento magari con confusione l’orizzonte. Apriamoci al dubbio, trasformiamo il nostro tormento in una esplosione di creatività.

Racconti d'autore

Ogni Domenica per 20 uscite, a partire dalla prossima, con il sole 24 ore, la nuova collana "Racconti d'autore", il primo libro è di Hernest Hemingway  "Sotto il crinale ed altri racconti", si prosegue con Philip Roth, Luis Sepùlveda, John Fante, Maupassant, Dostoevskij, Gogol', Shnitzler, Kafka Flaubert, Natalia Ginzburg, Amèlie Nothomb.
Non sono fra quelli che arriciano il naso, vedendo un libro in allegato ad un giornale; solo se si allarga la distribuzione anche nei canali non usuali si potrà accrescere la famiglia dei lettori, e chi la vuole allargare? Qualcuno dirà, e quindi che facciamo, ritorniamo ai tempi in cui, quelli che leggevano libri erano quelli che li scrivevano, oppure continuiamo a creare le condizioni per allargare il campo e  passare sempre di più da un prodotto elitario ad un prodotto fruibile da tutti; è un male? E' una questione complessa ben analizzata da Baricco nel suo I Barbari.
Buona lettura.


La banda del book

Tre donne entrano in casa di: filosofi, scrittori, scienziati, attori, musicisti...è la banda del book; rovistano fra le biblioteche e ci fanno conoscere il proprietario attraverso i suoi libri. Abbiamo la possibilità di conoscere qualcosa di diverso sul personaggio famoso, oppure un titolo nuovo da ricercare su google, o presso la libreria più vicina, così da incrementare la nostra libreria. Un modo di parlare di libri, ogni mercoledì alle 22.00 su Rai 5 dieci puntate di 30 minuti. Tutte le puntate su Rai.tv

Elezioni e potere

Ad ogni tornata elettorale, solite parole scorrono; spira un vento nuovo, finalmente la svolta, la gente aveva sete di cambiamento.
Dopo si torna ai soliti problemi che, vengono riportati in tutti i programmi elettorali, così da non doversi impegnare ad identificarli in un proprio progetto, ad una idea, ma poi non si può perder tempo in parole, occorre fare; certo che con tutti questi uomini del fare, avvremmo dovuto avere ormai da tempo, un Paese moderno ed efficiente. Ma gli uomini del fare ce la mettono tutta, sono sempre impegnati a fare, per chi, ancora non si è capito o forse sì.
La sicurezza del potere si fonda sull'insicurezza dei cittadini.


I sogni e i desideri

"Meglio non farne e soprattutto non crederci" scriveva l'altra sera, una mente contorta (per sua ammissione). Un pensiero che mi ha stimolato a pensare sull'argomento... Il sogno è un fenomeno legato al sonno, è evidente che quando ci troviamo nella situazione di dire: non mi illudo più,  basta sognare e soprattutto ad occhi aperti, ci riferiamo al sogno inteso nell'accezione di desiderio. Sarebbe, infatti, impossibile rinunciare volontariamente a sognare, anche se alcuni dicono di non ricordare al mattino il sogno, mentre altri,  insonni, vorrebbero dormire solo qualche ora per far volare la fantasia.
Il sogno è il teatro dove il sognatore è allo stesso tempo sia la scena, l'attore, il suggeritore, il direttore di scena, il manager, l'autore, il pubblico e il critico, riuscire a realizzare i propri desideri, è difficile, occorre fare i conti non solo con noi stessi, ma saper gestire e coordinare le molteplici componenti della realtà; rimanere,  inermi, con…

Seneca, il tempo e gli italiani

Sabato mattina sono stato in libreria con amici, e tra uno scaffale e l'altro sono attratto da "Lettere morali a Lucilio" di Seneca , uno di quei libri che ti appioppano a scuola e che assapori solo quando non ti viene imposto, ma se è il libro a sceglierti.

Nella prima lettera del primo libro,  il tema trattato è il tempo: la maggior parte della vita se ne va mentre operiamo malamente, una porzione notevole mentre non facciamo nulla, tutta quanta la vita mentre siamo occupati in cose che non ci riguardano.

 L'argomento della lettera di Seneca, che tra l'altro per sua stessa ammissione anche lui sperperava il tempo, mi ha spinto a sbirciare tra gli aspetti della vita quotidiana degli italiani con particolare riguardo al tempo dedicato alla cultura, e qui  trovate le informazioni fondamentali relative alla vita quotidiana degli individui e delle famiglie a  partire dal 1993.

Saziati pure quando incominci l'orcio o stai per finirlo, quando sei a mezzo risparmi…

IL GIOCO DEI TITOLI

Durante una festa nell'estate del '96 Umberto Eco sta parlando con Roberto Benigni che dice, a tradimento, "Inciampa e cade nel letame in scuderia".
Eco, si trova spiazzato. E' un indovinello? Una barzelletta? uno di quei rompicapo che si chiamano 'crittografie mnemoniche'?
Benigni glielo spiega subito. Questo è un film, un film intitolato 'Sfiga all'Ok Corral'. (sfida all'ok corral).
Nel 1998,  diviene un libro Sfiga all'Ok Corral, per opera di alcuni noti amanti di calembour e giochi di parole: Roberto Benigni,Umberto Eco  e Stefano Bartezzaghi .
Il titolo del libro, Sfiga all'Ok Corral,è già un gioco di parole sul titolo di un noto film western del 1957 diretto da John Sturges: Sfida all'Ok Corral. I Queste le precise istruzioni delle regole del gioco impartite da Umberto Eco nel libro:
"L'esercizio consiste nel dare una definizione che sia soddisfatta dal titolo di un fi…